TECNICO ESPERTO NELLA GESTIONE DI SERVIZI E/O STRUTTURE SOCIALI E SANITARIE


Sede attività: MILANO
Regione: LOMBARDIA
Data pubblicazione: martedì 10 novembre 2009
Data scadenza: venerdì 30 aprile 2010
Categoria: Formazione e Orientamento
Visite: questa offerta è stata vista 7089 volte

Abstract: IL CORSO SARA' ATTIVATO ENTRO FINE 2009 E SI CHIUDERA' ENTRO MARZO APRILE 2010 Il percorso formativo intende trasferire le competenze operative specifiche nelle aree funzionali/strategiche delle imprese sociali e del non-profit. L’esperto di gestione dei servizi e/o strutture sociali ricopre un ruolo chiave nell’ambito della gestione di queste organizzazioni.


Finalità del corso
Il percorso formativo intende trasferire agli allievi le competenze operative specifiche nelle aree funzionali/strategiche delle imprese sociali e del non-profit. L’esperto di gestione dei servizi e/o strutture sociali ricopre un ruolo chiave nell’ambito della gestione di queste organizzazioni.

A chi è rivolto il corso
Il corso è rivolto a persone inoccupate e/o disoccupate residenti o domiciliate in Regione Lombardia, in possesso di diploma di scuola media superiore e/o Laurea (con preferenza alle lauree umanistiche, scienze dell’educazione, giurisprudenza, servizio sociale e simili).

Obiettivi didattici
L’obbiettivo didattico è quello di formare una figura in grado:
1-assicurare la qualità della vita ed il benessere complessivo degli utenti dal punto di vista bio-psico-sociale, garantendo un governo unitario dei servizi sotto il profilo della qualità tecnica, organizzativa e relazionale;
2-concorrere alla definizione della programmazione essendo responsabile della gestione e valutazione complessiva del servizio;
3-rispondere dei risultati finali per l’utenza, coordinando le attività e gestendo l’integrazione tra i processi socio-assistenziali e quelli sanitari.

Competenze in uscita al percorso formativo
Il profilo professionale che consente di poter qualificare la figura del coordinatore di servizi sociali è quella del TECNICO ESPERTO NELLA GESTIONE DI SERVIZI e/o STRUTTURE SOCIALI E SANITARIE, ovvero la figura in grado di configurare l’offerta complessiva dei servizi e di organizzarne il processo di erogazione in funzione delle condizioni specifiche di mercato individuate, in una costanza di rapporto con il cliente/utente.
L’attività corsale sarà quindi incentrata su 4 unità di competenze di riferimento per questa figura:
- Configurazione dei servizi
- Organizzazione dei servizi
- Posizionamento dei servizi nel sistema di riferimento
- Cura e gestione del cliente.

Si tratta quindi di una qualifica tecnica e di specializzazione capace di possedere le conoscenze e competenze di seguito descritte:

Competenze
- Sa interpretare i bisogni e le domande di assistenza degli utenti di riferimento, assicurando la progettazione dei servizi in coerenza con la rete territoriale e con i processi di lavoro congruenti;
- Sa elaborare la proposta di programma pluriennale ed annuale del servizio ed il relativo sistema di valutazione;
- Sa coordinare i diversi processi e procedure generali del servizio in una logica di insieme, assicura in particolare il governo complessivo e la qualità del percorso assistenziale ed una gestione efficiente dei diversi servizi generali quali la fornitura pasti, pulizie generali, lavanderia, manutenzione ordinaria e straordinaria;
- E’ in grado di concorrere all’elaborazione e alla gestione del budget del servizio per l’area di propria competenza;
- E’ in grado di utilizzare metodologie di lavoro integrate e multiprofessionali all’interno del servizio, nella rete dei servizi, con le parti sociali e le reti informali.
- E’ in grado di promuovere lo sviluppo professionale dei collaboratori del servizio, utilizzando gli strumenti della valorizzazione delle risorse umane nell’ambito delle scelte dell’ente;
- Sa utilizzare i sistemi informativi e curare l’informatizzazione del servizio per documentarne le attività.
- Sa valutare i bisogni formativi e di sviluppo delle competenze propri e degli operatori;
- E’ in grado di assicurare una verifica costante della qualità dell’intervento e di promuovere e gestire azioni e processi di miglioramento;
- Sa aggregare persone, promuovere dinamiche di gruppo e integrare funzioni e unità organizzative intorno ad obiettivi condivisi e processi trasversali;
- Sa gestire processi decisionali complessi, condividendo responsabilità con altri e decentrando le decisioni;
- Sa sostenere e promuovere la motivazione dei collaboratori; sapendo, inoltre, gestire gruppi di lavoro e riunioni;
- Sa utilizzare metodologie di comunicazione, negoziazione e relazione complesse controllando la propria emotività;
- E’ in grado di intrattenere relazioni positive e collaborare con i diversi soggetti interni ed esterni coinvolti nella vita del servizio (utenti, famiglie, operatori, committenti, volontari, esponenti della comunità locale…);
- E’ in grado di gestire le relazioni con il personale della struttura in particolare per quanto concerne i meccanismi di incentivazione e sanzione;
- E’ in grado di gestire il proprio ruolo con eticità e riservatezza.

Conoscenze
- Conosce l’organizzazione ed il funzionamento del sistema dei servizi sociali e sanitari, dal punto di vista giuridico ed organizzativo;
- Conosce i principali bisogni ed esigenze dell’utenza di riferimento dal punto di vista bio-psico-sociale;
- Conosce le teorie ed i sistemi di programmazione, gestione e valutazione di un servizio alla persona;
- Conosce le teorie, i metodi e le tecniche di gestione e sviluppo delle risorse umane;
- Conosce i principi e gli strumenti per la programmazione economico-finanziaria ed il controllo di gestione;
- Conosce le teorie, i metodi e le tecniche di rilevazione e valutazione della qualità dei servizi;
- Conosce i metodi e le tecniche del lavoro sociale, con particolare riferimento al lavoro per progetti personalizzati ed ai principali strumenti di valutazione multidimensionale;
- Conosce le funzioni ed il ruolo degli operatori che a qualsiasi titolo svolgono attività all’interno del servizio.


Articolazione del percorso formativo
L’attività formativa si sviluppa intorno alle seguenti macroaree di riferimento:

Modulo 1 – Avvio corso e attivazione delle condizioni per l'apprendimento (motivazioni individuali, obiettivi, gruppo…) – 16 ore

Modulo 2 – Il contesto dei servizi, le normative e gli utenti – 80 ore
Le tipologie di utenti, patologie, problematiche sociali e psicologiche
La relazione d'aiuto
Il contesto dei servizi socio-assistenziali, con riferimento ai servizi alla persona
Normativa in materia socio-assistenziale
Gestione dell'apprendimento

Modulo 3 – Strumenti per la pianificazione e la gestione dei servizi – 152 ore
La progettazione e la pianificazione dei servizi socio-assistenziali e socio-sanitari
Le capacità manageriali
L’organizzazione dei servizi
Le logiche della gestione del personale dei servizi
Il posizionamento della struttura
La qualità dei servizi
Gestione dell'apprendimento

Modulo 3 – Inserimento al lavoro – 32 ore
Il mercato del lavoro e i servizi per l'impiego
Le tecniche di ricerca attiva

Modulo 4 – Chiusura del percorso – 8 ore



Altre informazioni

Metodologie didattiche
L’approccio metodologico prevede: lezioni frontali, esercitazioni, lavori di gruppo, testimonianze, simulazioni di carattere partecipativo-attivo, studio di casi reali e prove pratiche.

Verifica delle competenze
Il corso, anche ai fini del rilascio dell’attestato di competenze, prevede una valutazione finale delle competenze acquisite durante il corso tesa a far comprendere al corsista il livello di apprendimento raggiunto.

Durata complessiva
400 delle quali 112 stage.

Contesto aziendale per l’inserimento professionale
La figura formata si può collocare all’interno di realtà che si occupano del sistema di interventi socio assistenziali e sanitari, gestendo le attività di coordinamento, programmazione, gestione e valutazione di queste organizzazioni.

Sede di svolgimento
SIMKI Via Lanzone 36 - Milano


PER ISCRIVERSI E PER INFORMAZIONI:
WORKOPP
SEDE DI MILANO
VIA DELLA MOSCOVA 30
TEL 02/63793836
MAIL: MILANO@WORKOPP.IT


Per eventuali ulteriori informazioni sulla didattica: maurizio.belloni@ismo.org.
Tel. 02-72093975